Google console, il game si sposta in streaming

Google console, il game si sposta in streaming

11 Marzo 2019 1 Di Emilio Brocanelli

La data è quella del 19 marzo 2019. Quel giorno Google ha programmato una conferenza stampa nella quale ha già fatto trapelare che verrà fatto un annuncio molto rilevante. Molto probabilmente, quel giorno, l’ azienda statunitense annuncerà la prossima Google console.

Google console aprirà un nuovo capitolo per quanto riguarda lo sviluppo dell’ azienda stessa. Ancora non abbiamo notizie per quello che saranno le caratteristiche tecniche di Google console ma iniziano a trapelare le prime foto e le prime informazioni.

Google console, il progetto si chiama Yeti

La prossima Google console si chiamerà Google Yeti e, probabilmente verrà presentata il 19 marzo prossimo a San Francisco.

Google ha deciso di realizzare una propria console per poter sfruttare Google Project Stream, il prossimo servizio in streaming dell’ azienda di Mountain View per poter giocare in streaming. Questo nuovo servizio potrà essere utilizzato dagli utenti di Windows, Mac e Linux.

Ad avvalorare le notizie che sono circolate in questi ultimi giorni c’ è il brevetto che Google ha registrato negli Stati Uniti per il nuovo controller della console.

Come possiamo vedere dalle prime immagini concept, il controller avrebbe la fisionomia del dual shock 4 della Sony. Le 2 leve analogiche risultano essere simmetriche, presenta 4 pulsanti sulla destra e le classiche frecce sulla sinistra. Sotto alle leve analogiche, posizionato esattamente al centro rispetto alle leve stesse, troviamo un tasto che probabilmente servirà come sintesi vocale o per comunicare con altri giocatori o per comunicare con l’ assistente di Google.

Google console
Joypad Google console

In realtà, per poter giocare in streaming, non sarebbe stata necessaria una Google console ma, al più, sarebbe bastato il joypad per aggiungere delle funzionalità ( tipo assistente di Google ) che altri joypad non avrebbero potuto avere. Essendo una piattaforma in streaming, sarebbe bastato un pc, il joypad ed una connessione internet a banda larga. La decisione di progettare una Google console, è nata dal fatto di voler entrare a piedi uniti nel mercato dei videogiochi da parte di Google.

Google console
Joypad Google console

Google console: Google Project Stream, che cos’ è?

Google Project Stream è un progetto dell’ azienda americana che ha deciso di creare una piattaforma online per consentire agli utenti di poter giocare a tutti i titoli che vogliono, senza il bisogno di utilizzare un DVD o un CD, esclusivamente online. E’ appena terminata la fase di beta testing dove molti volontari hanno potuto provare il videogioco Assassin’s Creed Odissey. La fase di testing è iniziata il 5 ottobre scorso per terminare a gennaio. Gli utenti prescelti hanno avuto la possibilità di giocare esclusivamente ad Assassin’s Creed Odissey in modo del tutto gratuito.

google console
Assassin’s Creed Odissey

I requisiti richiesti da Google per partecipare alla beta test di Project Stream sono stati abbastanza abbordabili:

  • Un account Google;
  • Un account Ubisoft;
  • Google Chrome dalla versione 69 in poi;
  • Una connessione stabile ad almeno 25 Mbps.

Google, per i suoi test ha scelto questo titolo per poter impiegare tutte le risorse del suo nuovo servizio di streaming, per ricevere dei feedback molto precisi per quel che riguarda la qualità del sistema. Prossimamente, a partire ovviamente dal 19 marzo prossimo, verranno rese note maggiori informazioni riguardanti sia la Google console Yeti, sia Project Stream di Google. Qui sotto potete ammirare un video di presentazione di questo titolo.

Google Project Stream

Aggiornamento:

19 marzo 2019, 11:36

Ormai ci siamo, oggi verrà presentata la nuovissima Google console da parte dell’ azienda americana. Il tutto accadrà durante il GDC 2019 a San Francisco. Nella giornata di ieri è trapelato il logo della console che dovrebbe essere una ” S “.

All’ evento parteciperanno anche alcune case di produzione di videogiochi, come Sega e UbiSoft. I famosi bene informati, sono convinti che si stia già lavorando ad i primi titoli per Google Console. Sonic, OutRun, The Avengers e Spinter Cell 7.

Oggi pomeriggio alle 18:00 ( ora italiana ), ne sapremo di più e, ovviamente, AIRBLOG seguirà l’ evento per voi.

google console

19 marzo 2019, 20:00

Finalmente Google ha presentato la sua prima console. Non si chiamerà Yeti come sembrava inizialmente ma bensì Stadia ( ecco spiegato il logo a forma di ” S “ che è trapelato ieri ). Le prove tecniche per Google Stadia sono state ottime. Il problema principale del Cloud gaming è la latenza, ovverosia il ritardo di risposta del gioco rispetto alle console tradizionali.

Dai test effettuati, Google Stadia ha la stessa identica latenza rilevata su XBox One X ( 166 ms ), molto più bassa rispetto a Project Stream ( 200 ms ), mentre è leggermente superiore al PC ( 133 ms ). Il test è stato effettuato su Assassin’s Creed Odissey con una connessione a 200 mbps. Sarà interessante vedere se gli stessi risultati di potranno ottenere su una connessione domestica. Adesso vi posto la versione definitiva del nuovo controller di questa Google console.

Google console

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

Game disorder, una nuova e pericolosa patologia.

Razer, tastiera e mouse per Xbox One.

Installare Fortnite su Android.

Scaricare Fortnite gratuitamente.

Articoli correlati