MacBook Pro 2018 Spoiler, aggiornato il Chipset Intel a 6 Core

MacBook Pro 2018 Spoiler, aggiornato il Chipset Intel a 6 Core

Off Di Azzurra Lorenzini

MacBook Pro 2018Il MacBook di fascia alta sta per subire una profonda revisione che sarà concreta e visibile nel nuovo MacBook Pro 2018 di prossima uscita. Secondo gli spoiler, dovrebbero venir fatte migliorie alla tastiera e vi sarà un’aggiornamento al Chipset Intel a sei core.

Il nuovo MacBook dovrebbe finalmente regalare agli aficionados iOs miglioramenti resosi necessari all’hardware, quali una tastiera resistente a polvere e briciole ed un processore più potente.

Come riportato dal sito MacWorld Uk, Apple potrebbe cogliere la palla al balzo col MacBook Pro 2018 per affrontare tutti i difetti menzionati dagli utenti in merito al laptop pro-level. Gli utenti si sono lamentati per i tasti continuamente bloccati da particelle che possono accumularsi sotto la tastiera ed Apple ha provveduto. Il MacBook Pro 2018 avrà una tastiera con tecnologia migliorata che impedirà allo sporco ed alle briciole di annidarsi sotto i tasti ed impedirne il funzionamento.

Altro probabile highlight del nuovo MacBook Pro 2018 sarà l’introduzione di un processore a sei core più potente. Ma i chip Intel i9 a sei core saranno disponibili solo nella versione da 15 pollici.

Il MacBook Pro 2018 sarà probabilmente annunciato alla Worldwide Developers Conference del 4 giugno prossimo.

Tom Boger, però, ha già spoilerato che il nuovo MacBook potrebbe non arrivare sul mercato quest’anno. Il Pro aggiornato sarebbe in questo caso disponibile solo dal 2019. Ecco le parole del Senior Director Apple: “Siamo sempre trasparenti con la nostra Community. Il nuovo MacBook Pro sarà un prodotto del 2019”. Nulla vieta a Cupertino, tuttavia, di presentarlo in anticipo, per poi lanciarlo successivamente sui mercati mondiali. La data di rilascio non è legata a problemi di produzione ma ad una strategia di Marketing. La sua popolarità potrebbe intaccare le vendite degli ultimi modelli Apple. Tra un anno, invece, i consumatori avranno tutto il tempo per scegliere il laptop che più si confà alle loro esigenze.

Del resto, se si prova un MacBook è davvero difficile tornare indietro.

Fonte: Apple

Vota questo articolo!