Facebook vuole cancellare i like: è vero?

Facebook vuole cancellare i like: è vero?

Off Di Giada Fiordaliso

Facebook vuole cancellare i like? , sembrerebbe proprio questa la decisione di Mark Zuckerberg, il suo inventore. Il dubbio sta attanagliando soprattutto gli adolescenti da circa un mese, periodo in cui la notizia ha iniziato a comparire online. Ora c’è più chiarezza e sembrerebbe proprio questa l’affermazione del gestore del social. Attenzione però a non fraintendere: i like potranno essere sempre inseriti, ma con un “ma”. Si tratta del fatto che non sarà visibile il numero di like ad un certo post o pagina, a terzi. In poche parole infatti solo gli utenti che hanno già postato qualcosa in quella pagina, potranno vedere il numero di like. Zuckerberg a quanto pare ha preso questa decisione per un grave motivo: la cosiddetta “ansia da like” che si sta diffondendo ormai in tutto il mondo.

Facebook vuole cancellare i like: cosa significa esattamente

Un mese fa, appena la notizia era apparsa, si credeva che Mark Zuckerberg avesse deciso di eliminare completamente il like. Insomma, un duro colpo per tutti gli adolescenti, che si divertono proprio a premere l’icona del pollicione verso l’alto. In realtà si deve fare chiarezza: l’inventore di Facebook non vuole eliminare la possibilità di cliccare su questo tasto. Piuttosto, vuole fare altro, che già ormai è stato attivato su Instagram. Si tratta della possibilità di vietare a terzi di vedere il numero di like su una pagina o su un qualsiasi contenuto. Infatti chi non avrà postato immagini, video o altro su una certa pagina, non potrà vedere quanti like ha quella pagina. Questa decisione per adesso è soltanto un’ipotesi, ma se Zuckerberg lo ha già fatto su Instagram, ormai il prossimo obiettivo è Facebook.

Facebook vuole cancellare i like: gli esperimenti

Il primo esperimento riguardante la decisione di cancellare la visibilità dei like a terzi su Facebook, riguarda il Canada. Questo è stato il primo paese dove gli utenti di questo famosissimo social network, hanno già provato la novità. In realtà, nel mese di luglio 2019, il test inizialmente aveva riguardato anche l’Italia. Proprio per questo infatti, gli utenti italiani avevano iniziato a credere che Zuckerberg volesse totalmente eliminare l’icona. Per adesso, sembrerebbe però che tutto sia tornato alla normalità, e che la decisione finale debba ancora essere presa.

Facebook vuole cancellare i like: le motivazioni

Molti utenti si chiedono per quale motivo Marl Zuckerberg abbia preso questa decisione e perché sia intenzionato a metterla in atto. Il motivo risiede in un problema che si sta riscontrando sempre di più nei giovani e addirittura causa loro dipendenza. Si chiama infatti “dipendenza da like” o anche “ansia da social” quella causata proprio dall’icona del pollice che va verso l’alto. In poche parole, soprattutto alcuni adolescenti, ma non solo, basato la loro giornata sul ricevere questi benedetti like. Il problema più preoccupante, secondo gli esperti, è che alcuni passano tantissime ore al giorno su Facebook, proprio per controllare le notifiche e per sperare che il numero di like ad un certo post, cresca sempre di più.

L’obiettivo dell’inventore di Facebook però è anche un altro: nascondendo a terzi la possibilità di vedere il numero di like di un post, si evita di generare odio e invidia. Gli “haters” infatti, cioè coloro che criticano pesantemente una persona o un contenuto postato, non risparmiano nulla. Per arginare il loro numero e non generare sentimenti negativi, si cerca di nascondere il numero di like.

Facebook vuole cancellare i like: l’opinione degli esperti

Gli esperti trovano che la seconda motivazione, cioè quella di arginare invidia e odio, sia quella che spieghi meglio la decisione di Zuckerberg. La prima invece, che riguarda l’eliminazione o comunque la limitazione della dipendenza da like, non va risolta così. Questo almeno secondo l’opinione di alcuni ricercatori. Gli psicologi e psichiatri di tutto il mondo infatti, da anni analizzano il problema dell’ansia da like. Molti sostengono che non si possa arginare semplicemente nascondendo il numero dei like, ma casomai solo togliendo l’icona. Ovviamente però, questo vorrebbe dire far calare di molto l’uso di Facebook, dato che i giovani lo usano soprattutto per i like.

L’alternativa a questo problema, secondo gli esperti sarebbe anche cercare di far distrarre l’adolescente, o anche un qualsiasi altro utente, a non passare troppo tempo su Facebook. Il problema è che la dipendenza colpisce anche persone di una certa età, che si chiudono in se stessi, utilizzando molto il social.

Facebook vuole cancellare i like: la reazione degli utenti

Molti utenti hanno reagito molto male alla notizia della cancellazione a terzi del numero di like. In poche parole, alcuni non sono d’accordo, mentre altri non si sono fatti minimamente scalfire dalla news. Altri ancora invece hanno pensato che l’icona scomparisse del tutto, e c’è addirittura chi è andato in crisi. In ogni caso, crisi o no, non c’è infatti ancora nulla di realizzato, perché su Facebook ultimamente non ci sono state modifiche. Non resta quindi che aspettare e vedere se realmente Zuckerberg metterà in atto la sua decisione.

Giada Fiordaliso

Vota questo articolo!