Fattura elettronica, come regolarizzarsi

Fattura elettronica, come regolarizzarsi

Off Di Emilio Brocanelli

fatturazione-elettronica1La fattura elettronica è una fattura digitale che è stata introdotta per la prima volta nella finanziaria 2008 e finora è stata destinata esclusivamente ai rapporti tra le aziende e la pubblica amministrazione. La fattura elettronica è uno stratagemma voluto fortemente dall’ Europa, affinchè tutti gli Stati possano tenere la situazione patrimoniale delle aziende sotto controllo, al fine di evitare la grande evasione fiscale presente soprattutto nel nostro paese. Con la fattura elettronica, le spese dello Stato per effettuare tutti gli accertamenti fiscali, verranno abbattute grazie al fatto che sarà tutto conservato digitalmente.

Fattura elettronica, come funziona ?

Per iniziare a compilare la fattura elettronica, è necessario innanzitutto registrarsi ad uno dei tanti servizi messi a disposizione dalle software house. Questi servizi possono costare da poche centinaia di euro, fino a qualche migliaia, dipende molto dalla mole di documenti che devono essere conservati.

Una volta aderito ad uno dei servizi presenti online bisogna semplicemente compilare la fattura elettronica con i dati del destinatario con particolare attenzione all’ id ed alla pec. Se non viene fornito l’ id personale del destinatario deve essere fornita la propria pec, in modo che la fattura elettronica possa essere ricevuta.

Una volta compilata la fattura, e controllata in ogni suo campo ( una volta inviata non può essere modificata, bisogna per forza emettere una nota di credito e riscriverla dall’ inizio ), può essere inviata al servizio di interscambio che si occuperà di controllare che la fattura sia stata compilata nel modo corretto e poi verrà inviata al destinatario.

Fattura elettronica, qualche precisazione importante

La fattura elettronica entrerà in vigore per tutti i possessori di partita iva a partire dal 1 gennaio 2019, senza eccezioni. Alcune categorie già sono state obbligate a rilasciare la fattura elettronica, ad esempio i commercianti in tax free.

La fattura elettronica può essere emessa a fine mese o massimo 1 giorno dopo aver ricevuto il pagamento dal proprio cliente.

Per ricevere maggiori informazioni o per sapere come iniziare a fatturare elettronicamente non esitate a contattarci.

Fonte: agendadigitale

Emilio Brocanelli

Vota questo articolo!