Come attivare il roaming dati per connettersi all’ estero

Come attivare il roaming dati per connettersi all’ estero

0 Di Iole Di Cristofalo

Che cos’è?

Il roaming è la possibilità di cellulari, smartphone e phablet di effettuare telefonate o navigare su internet all’estero usando reti differenti da quella del proprio operatore mobile. Si parla di roaming nazionale quando la richiesta di attivarsi su operatore mobile differente avviene nel territorio nazionale. Mentre con roaming internazionale parliamo della possibilità di usufruire dei servizi voce e dati all’estero. Inoltre, roaming voce si limita alle telefonate mentre il roaming dati intende il servizio di navigazione su Internet. Dopo questa doverosa premessa, possiamo iniziare a comprendere come attivare il roaming dati per i cellulari.

Attivare il roaming sul telefono


Quando viaggiamo e dobbiamo attivare il roaming dobbiamo innanzitutto vedere come il nostro telefono lo attiva e secondo quali sono le condizioni che il nostro operatore pone. Su dispositivi Android, iOS e Windows l’operazione di attivazione del roaming è simile. Nelle impostazioni bisogna cercare la voce reti mobili o dati cellulari.

Contattare l’operatore mobile

Tim, Wodafone, Fastweb e altri operatori mobili hanno le pagine e il servizio clienti dedicati all’attivazione del roaming sulle offerte o i pacchetti attivi sui nostri telefoni, quindi oltre alla sezione dati dovrete o contattare gli operatori o cercare le pagine nei siti web dedicati. Quello che è importante sapere che all’interno dell’Unione Europea tutti gli operatori hanno una legislazione unica che consente agli utenti di per non dover disattivare la propria offerta o il proprio pacchetto dati.

Roaming Like At Home, legislazione UE

Il 15 giugno 2017 il Parlamento Europeo ha approvato un nuovo pacchetto di regole chiamato Roaming Like At Home che consente di poter telefonare e navigare all’estero come se si fosse nel proprio Paese. Significa, leggiamo sul sito Agcom, che a tutti i cittadini dell’Unione Europea è conentito accedere ad internet e chiamare in tutti gli Stati Membri nelle stesse condizioni tariffarie in vigore nel proprio paese senza spese aggiuntive. I paesi dello Spazio Economico Europeo compresi sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Gran Bretagna, Grecia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi-Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. Islanda, Lichtenstein e Norvegia rientrano in questa legislazione. (Roaming UE: pagina ufficiale)