Smartphone con batteria infinita grazie ad Energizer

Smartphone con batteria infinita grazie ad Energizer

Off Di Emilio Brocanelli

Al Mobile World Congress 2019, che aprirà i battenti il 28 febbraio per chiuderli il giorno dopo, siamo sicuri che ne vedremo delle belle. Tutti i maggiori produttori di smartphones presenteranno i loro prodotti che potremo acquistare nel corso dell’ anno. L’ azienda che sarà più impegnata a Barcellona, sarà sicuramente Energizer. L’ azienda specializzata in accumulatori di corrente, già da qualche anno ha deciso di cimentarsi della produzione di dispositivi elettronici. Al MWC del 2018 presentò uno smartphone con batteria infinita, di ben 16.000 mAh. Questo dispositivo poteva assicurare un’ autonomia di almeno un paio di giorni ( in realtà, il rapporto potenza/durata non è ottimale, in quanto il Lenovo P2,con una batteria da 5100 mAh, assicura la stessa durata ).

smartphone con batteria infiita
Smartphone con batteria infinita Energizer

Smartphone con batteria infinita, la novità di Energizer

Energizer, come abbiamo già detto, sarà molto attiva anche al MWC 2019, dove presenterà un nuovo smartphone con batteria infinita, potendo contare su ben 18.000 mAh. La vera novità non è la potenza massima della batteria, ma bensì il fatto che questo accumulatore sarà pieghevole.

L’ azienda americana, a fine febbraio presenterà in tutto ben 26 nuovi dispositivi, divisi in diverse fasce. Il dispositivo con la batteria pieghevole farà parte della gamma Ultimate. Le altre linee che verranno presentate saranno la Hardcase ( dal nome dovrebbe racchiudere tutti gli smartphone con una certa resistenza ) e la linea Energy ( dovrebbero essere i telefoni con la batteria più potente ).

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, ancora non si sa molto in merito. Tutti gli smartphones che verranno presentati dovrebbero montare processori Qualcomm ( quelli più performanti ) e MediaTek ( quelli di fascia medio-bassa ).

Tutti i nuovi dispositivi Energizer verranno dapprima venduti nel continente sud-est asiatico, per poi arrivare anche in Europa. L’ azienda americana, grazie al proprio marchio, spera di ritagliarsi uno spazio nell’ affollato mondo degli smartphone.

Per avere maggiori informazioni riguardanti questi nuovi dispositivi, dovremmo aspettare un mese ancora.

Emilio Brocanelli

Vota questo articolo!