Recuperare password Windows 7, niente di più facile

Recuperare password Windows 7, niente di più facile

Off Di Giada Fiordaliso

Perdere una password al giorno d’oggi può causare non pochi problemi. Oggi esistono password quasi per ogni sistema e ogni dispositivo, ma senza dubbio una tra le “parole segrete” più importanti è quella del proprio account sul computer. Se quella viene persa, infatti non si potrà più accedere ai dati del PC e si dovranno utilizzare diversi metodi per poterla recuperare. Uno tra questi è quello di premere F8 mentre si avvia il PC e imporre il cambio di password. Un altro è usare il “System 32” e un altro ancora è utilizzare una pennetta USB. Ecco i metodi per recuperare password Windows 7.

Recuperare password Windows 7: resettare è la soluzione

Nonostante le soluzioni per recuperare la password Windows 7 del proprio computer possano essere diverse, nessuna tra queste include il reale recupero della vecchia parola, o codice numerico che si era scelto. Infatti in questo caso, con il termine “recuperare” si dovrà intendere obbligatoriamente “resettare”. Con questa parola si indica l’avvio di tutte quelle procedure utili per poter inventare una nuova password e accedere così nuovamente al proprio PC.

In realtà, ripristinare la vecchia password è possibile, ma occorrerebbero delle conoscenze informatiche di alto livello, e anche dei software appositi di non facile utilizzo. Se si vuole scegliere una delle tante soluzioni semplici e veloci, si dovrà optare per il “reset” della password.

recuperare password windows 7

Recuperare password Windows 7: la soluzione più semplice

Quando la password che si è persa è quella di Windows 7, si può fare un sospiro di sollievo. Questo sistema infatti ammette un metodo molto semplice per poterla recuperare. Per quanto riguarda la tempistica, non occorreranno più di una decina di minuti circa, per portarla a termine. Per avviare questa procedura, è bene disconnettere dal PC qualsiasi USB, CD, DVD o altro tipo di periferica. Lo scopo è quello di arrivare alla schermata principale dove viene chiesta la password. Nel caso il PC non fosse ancora stato spento, allora premere sul pulsante di arresto e poi di nuovo su “Start” per poterlo accendere. L’importante è che ci si ricordi di premere il tasto F8 più volte, proprio mentre il computer si sta avviando. Questo tasto è presente nella parte superiore della tastiera, accanto ad altri tasti che hanno sempre la “F”, ma numero diverso. Una volta premuto, apparirà la dicitura “opzioni di avvio avanzate” e si dovrà scegliere l’opzione “Modalità provvisoria”. In seguito, deve essere premuto il tasto “Invio”.

La parte successiva del procedimento provvede un ulteriore avvio del computer. Le schermate che compariranno però, non saranno quelle che si vedono di solito. Infatti, stavolta sarà possibile unire tutti gli account presenti all’interno del sistema Windows 7, sotto un solo profilo. Quest’ultimo prende il nome di “Administrator” e si dovrà nuovamente accedere al sistema utilizzando solo questo account. L’opzione seguente che apparirà, implicherà di scegliere tra “sì” o “no” e cliccare sulla prima alternativa.

Da qui, sarà possibile scegliere una nuova password.

Recupero password Windows 7: procedura per cambiare password

Una volta che si è arrivati ad usare l’account “Administrator”, si deve cliccare su “Start” ed in seguito su “Pannello di controllo”. Successivamente si dovrà cercare l’opzione denominata “Account utente e protezione famiglia” e cliccarvi. Da qui sarà finalmente possibile accedere nuovamente al proprio account, solo dopo che si sarà inventata una nuova “parola segreta”. Si consiglia di inventarne una che sia facile da ricordare per sé, ma che sia difficile da capire per gli altri. L’importante è non smarrire anche questa password, o si dovranno ripetere tutti i passaggi finora descritti. Questi permettono anche di ottenere il recupero completo dei dati che erano presenti sul PC.

Recuperare password Windows 7: consigli

Una volta che è stata decisa una nuova password, è bene appuntarla in un foglio da tenere sempre a portata di mano, oppure un’agendina. Mentre per il primo infatti c’è un rischio maggiore che venga perso, per la seconda un po’ meno. Uno dei consigli che possono essere seguiti, riguarda il fatto di scegliere una “domanda di sicurezza”. Quando si dimentica la password infatti, per sbloccare il PC si può ricorrere alla domanda di sicurezza, la cui risposta si deve per forza conoscere. In caso contrario, non sarà possibile procedere, né cercare di ricordarsi la password vecchia.

Recuperare password Windows 7: altro metodo

Per resettare la password di Windows 7 è possibile usare anche un’altra metodologia. Quest’ultima occupa un tempo massimo di un quarto d’ora circa. La prima parte è simile alla procedura precedente, dato che prevede di spegnere e riaccendere il PC. Mentre nel primo metodo si doveva cliccare su F8, qui sarà il sistema a chiedere se si vuole ripristinarlo. In questo caso si deve cliccare su “riparazione o ripristino del computer”. Subito dopo occorrerà attendere qualche minuto, perché Windows avvierà il sistema di risoluzione dei problemi per capire dove si trovano e cercare di risolverli. Dopo 3 minuti apparirà un’opzione in cui viene chiesto se si vuole avviare il ripristino con “System Restore”. In tal caso cliccare su “cancel”. Di nuovo il computer cercherà di verificare dove sono i danni e di provvedere a cancellarli. Non riuscendovi, apparirà una finestra con la dicitura “dettagli del problema”. Da qui ormai si sarà entrati nel sistema Windows. Ciccare poi su “System 32” e cercare in basso “Tipo file”. Tra le varie opzioni che appariranno, cliccare su “scegli file”.  Ora cercare “Setch.exe” o “Utilman.exe”, copiare il file in un’altra cartella, chiudere tutto e riavviare.

È necessario premere 5 volte shift e in seguito si potrà azzerare la password cliccando su “Net user”, poi cambiarla.

Usare un disco per recuperare la password del sistema operativo

Nonostante il primo metodo sia sempre quello più semplice, ne esiste anche un terzo. Questo consiste nell’utilizzo di un disco, cioè una USB o un floppy, per resettare la password. Per utilizzarlo sarà necessario aver prima creato l’opzione di recupero password per mezzo del “disco”. Questa procedura quindi, va avviata prima che ci si dimentica la password. Per avviarla, cliccare su “Start” e poi sull’opzione “crea un disco di reimpostazione password”. Da qui, si avvierà una procedura molto semplice da seguire: inserita la pennetta, si dovrà aspettare la creazione del “disco di ripristino”. In questo modo, se la password sarà dimenticata, automaticamente si potrà usare il file “userkey.psw”. Quest’ultimo è un file che Windows 7 crea subito dopo aver creato il “disco di ripristino” e permette di far resettare la password. Per riuscire in quest’operazione, l’utente basterà che clicchi su “resetta password”.

In questo modo, si potrà utilizzare di nuovo l’account che si aveva su Windows 7.

Giada Fiordaliso

Potrebbe interessarti anche:

Reset password BIOS, ecco come fare.

Gestire password, come fare per ricordarle tutte.

Mettere password al PC, come e quando.